AIM AMCPS

23/01/2020

Approvata la realizzazione al cimitero maggiore del “Giardino degli angeli”

 

Partirà a breve, a cura di AIM Amcps, la realizzazione al cimitero maggiore del “Giardino degli angeli”, uno spazio idoneo per garantire una sepoltura dignitosa ai bambini non nati. L’iniziativa è stata resa possibile in virtù di una proficua collaborazione a tre tra comune, diocesi di Vicenza e Ulss 8 Berica

Presentata nei mesi scorsi, l'iniziativa ha trovato il via libera dalla giunta comunale che ora ha approvato il progetto definitivo per l'area che troverà spazio all’interno del cimitero maggiore, dietro al lotto 21, in un'area rivolta verso il cimitero monumentale.

La precedente amministrazione aveva destinato quel lotto interamente alle persone di religione musulmana ma dopo una serie di colloqui con la comunità religiosa è stato trovato l'accordo per ricavare uno spazio per questo fine.

Con questo provvedimento la giunta comunale ottempera alle disposizioni della legge regionale 4 marzo 2018 che prevede che i concepimenti in una struttura sanitaria avvenuti prima della ventottesima settimana, di cui i familiari non intendono prendersi carico, debbano essere inumati a spese dell'Ulss e trovare spazio in un'area cimiteriale dedicata.

Il progetto e l'intervento verranno eseguiti da Aim Amcps nell'ambito del contratto di servizio di gestione dei servizi funebri e cimiteriali. Il primo stralcio di 60 mila euro riguarda la realizzazione del “Giardino degli angeli” che occuperà un quarto dell'area destinata alle sepolture islamiche, la quale sarà realizzata con un secondo stralcio. Il costo complessivo del progetto, a carico del comune, sarà di circa 150 mila euro. La conclusione dei lavori è prevista, almeno per il primo stralcio, entro il 2020.