AIM AMCPS

25/08/2020

Verde cittadino: AIM Amcps prosegue l’attività di cura e sfalcio delle aree pubbliche

Prosegue l'attività di gestione del verde in città a cura di Aim Amcps, che, nelle aree pubbliche, esegue lo sfalcio del verde, il taglio delle siepi, lo sfalcio dei cigli stradali.

Per quanto riguarda l'attività di sfalcio a cura di Aim Amcps, invece, sono quattro le ditte impiegate complessivamente su tutto il territorio comunale.

In centro e nella circoscrizione 1 è in fase di completamento il sesto sfalcio degli otto programmati mentre nelle altre circoscrizioni prenderà il via lunedì 31 agosto il quinto sfalcio dei sei programmati. Gli interventi sono comunque variabili in funzione delle condizioni meteo.

Per quanto riguarda l'attività di taglio delle siepi, sempre a cura di Aim Amcps con quattro ditte impiegate sul territorio comunale, sia in centro che nei quartieri è stato completato il secondo intervento dei tre previsti. Il terzo verrà programmato in funzione della crescita vegetativa.

Infine, per quanto riguarda lo sfalcio dei cigli stradali, per il quale sono impiegate complessivamente tre ditte, lunedì 31 agosto verrà eseguito il terzo intervento dei tre previsti. Per lo sfalcio nelle piste ciclabili, è stato completato il terzo taglio, e ne verrà eseguito un quarto in base alla crescita della vegetazione.

Per la rimozione delle erbe infestanti sono utilizzate differenti tecnologie di azione che variano dall’intervento manuale al vapodiserbo, al pirodiserbo, al decespugliamento fino all’utilizzo dei prodotti fitosanitari, ove consentiti e nel pieno rispetto delle recenti normative di settore adottando tutte le precauzioni prescritte.

Le limitazioni imposte dalla nuova normativa europea sull’utilizzo di prodotti chimici come il glifosate, e la conseguente necessità di utilizzare metodologie alternative, riducono fortemente l’efficacia dell’intervento. Mentre infatti il prodotto chimico agisce sull’apparato radicale, controllando la crescita della pianta con una efficacia prolungata nel tempo, altre metodologie come il vapodiserbo o l’intervento manuale agiscono fisicamente sulla pianta in crescista, con un effetto quindi limitato nel tempo.